Revamping

In caso di revamping, il veicolo viene completamente smontato, rimuovendo con accuratezza le apparecchiature e i componenti che devono essere eventualmente riutilizzati.

Questi, unitamente ai carrelli, vengono revisionati e sottoposti a verifiche di funzionalità presso la stessa SITAV o da parte di aziende specializzate.

Tutti i processi qualificati “speciali” vengono eseguiti da personale qualificato applicando specifiche procedure che definiscono anche quali attrezzature utilizzare per le lavorazioni e quali controlli eseguire.

Sulla struttura di carpenteria vengono eseguite le riparazioni e le modifiche previste dal nuovo progetto, viene eseguito il ciclo di verniciatura e vengono applicati i prodotti per l’isolamento termoacustico.

Si prosegue con la realizzazione del cablaggio e l’istallazione degli armadi e delle varie apparecchiature elettriche ed elettroniche.

I cablaggi vengono realizzati da personale altamente qualificato e vengono sottoposti a controlli finali con specifiche attrezzature elettroniche per verificare la continuità, l’isolamento a la rigidità.

Vengono montati gli impianti, le apparecchiature pneumatiche e i gruppi di condizionamento e riscaldamento con relative tubazioni, le porte con i relativi meccanismi e a seguire i pannelli di rivestimento, il banco di manovra, gli arredi interni e qualsiasi altro componente previsto a disegno.

Dopo la composizione e il suo accoppiamento con i carrelli, il treno o il tram viene sottoposto alle prove di funzionalità di tutti gli impianti di sicurezza e delle apparecchiature e preparato per la spedizione.

Revamping Jumbo Tram ATM serie 4900